Rossana-Abritta-Accademia-delle-Arti-Roma

Docente di Tecniche di Supporto

Rossana Abritta

Freelance di danza contemporanea formata presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma conseguendo il Diploma Accademico di I° Livello in Discipline Coreutiche con votazione di 110 cum lode. Nel 2017 consegue la certificazione per Istruttore di Ginnastica Posturale riconosciuto da AICS; e nel 2009 la certificazione di Gyrotonic Exspension Sistem® presso Gyrotonic ® Eaglesnest, Münstertal. Dal 2017 collabora con la rivista online The Parallel Vision diretta da Paolo Gresta, scrivendo recensioni di eventi di danza su Roma.
Danza i lavori di E. Cosimi, A. Borriello, M. Pogliani, P. Sorressa (compagnia MDC), D. Capacci, I. Ivo, C. Anastasio, e M. Vanuzzi (compagnia WCO). Si trasferisce a Berlino e studia presso i centri Tanzfabrik e Marameo con S. Faran, C. Gebber, R. Guion, E. Pulak, M. Geishe e R. M. Hayden.
Partecipa al campus UNI-TANZ Lecce 2014 con i maestri della Folkwang Universitat der Kunste di Essen, studia coreografia con Susanne Linke e danza le coreografie di Malou Airaudo e Rodolpho Leoni presso Teatro Paisiello e Cantieri Teatrali koreja di Lecce.

Studia tecnica Humphrey-Limón con la Master Teacher Nina Watt, partecipando alla VI eVII edizione di LIMÓN ITALIA diretta da Cristina Caponera.
Partecipa al workshop di repertorio Anna Sokolow con il maestro Jim May e danza The unanswered question (1971) in occasione di ANNA SOKOLOW. LA NECESSITÀ DELL’ARTE (Festival Aprile in Danza III ed.)

Prende parte alle Residenze Creative del progetto Le Relazioni Armoniche – Ferentillo e le Residenze D’Arte 2015 diretto da Cristina Caponera e crea Ferro(2) con il musicista Federico Di Maio, coreografia ripresentata all’evento di chiusura di EXPO MILANO 2015.
Si dedica all’insegnamento e alla creazione coreografica su territorio nazionale. Crea e danza i lavori: CHINA IN NEUTRO (I studio), progetto selezionato per “CosiDanzi _ Residenza della Giovane Danza d’Autore II ed.”.
La nascita di Afrodite su musica live di Gabriele Coen in occasione ODOS – Festival della cultura Sull’Appia; lavoro ripreso e trasformato in II studio – omaggio a Loïe Fuller, selezionato per CorpoMobile – Piattaforma coreografica II edizione.
DannataMente, progetto coreografico vincitore del Mò Festival 2015.
Fonda le esperienze corporee con le arti multimediali e in collaborazione con Vincenzo Zaccardi, crea e interpreta il cortometraggio di danza contemporanea TRANSLATE moving process against current candidato al Festival Internazionale Nicosia Moving Images 2015 e coreografia selezionata per 99Arts – Festival Internazionale di Arti Visive e Performative 2016, progetto finalista alla Biennale Marte Live 2017.
Lavora per progetti scolastici con il regista B. Verta presso i Licei Classici della Regione Calabria e cura le coreografie di Il giardino dei Ciliegi (2015), I Exist/Antigone (2014), Un altro giorno divino da I Giganti della montagna (2013), Maledetta
Stirpe (2011-12).
Collabora con l’Associazione di Promozione Sociale Piedi Nudi di Roma e danza con F. Formisano REVIVISCENZA Omaggio a Henri de T. Lautrec in occasione della mostra presso l’Ara Pacis di Roma.
Crea e danza per il brano Disonestà di Diego Cignitti con i musicisti del Dipartimento di alta specializzazione di II livello del Saint Louis di Roma presso l’Auditorium Parco della Musica (Jazz Factory 2016). Crea e interpreta per il cortometraggio
Danzate l’Arancia realizzato e prodotto da MEDIAPLEX ITALIA SRLU omaggio all’artista Sandra Fuciarelli, regia di Fabiana Piscitelli.
Interprete in Lo specchio e la luna – studio per Maria Callas, ideazione e coordinamento di Sandra Fuciarelli su materiali coreografici di Ana Garcia (Erasmus) presso il Palladium di Roma in occasione di “Maria Callas, la voce e il teatro”, omaggio alla Divina.

Ad oggi collabora con l’Accademia delle Arti di Roma come insegnante nel corso professionale di Anatomia e tecniche di supporto.

I DOCENTI